Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti

Canon EF 400mm f/2.8L IS III USM e EF 600mm f/4L IS III USM

Canon EF 400mm f/2.8L IS III USM e EF 600mm f/4L IS III USM dal peso imbarazzante

Non c’è solo la nuova EOS R per Canon: l’azienda giapponese ha presentato infatti due nuovi obiettivi per le reflex con il classico EF-mount ed uno per il sistema mirrorless EOS M (M-mount).

Cominciamo dai modelli EF, pensati i professionisti che usano le DSLR, ma ovviamente compatibili tramite adattatore anche con il nuovo sistema mirrorless Full Frame. I due teleobiettivi sono siglati EF 400mm f/2.8L IS III USM (foto in apertura) ed EF 600mm f/4L IS III USM e sono caratterizzati da un nuovo schema ottico che permette di risparmiare quasi un chilogrammo rispetto agli obiettivi di scorsa generazione – pesano infatti rispettivamente 2840 e 3050 grammi.

I due tele fanno parte della celebre linea L di Canon, con la tradizionale finitura bianca che serve anche da rivestimento isolante termico per garantire, insieme alle guarnizioni ad-hoc, la possibilità di uso delle lenti a ogni temperatura e in presenza di polvere e umidità.

Il Subwavelength Structure Coating (SWC) e gli elementi in fluorite riducono il flare e l’effetto ghosting, ed entrambi gli obiettivi hanno diaframma a nove lamelle per ottenere un effetto sfocato convincente. Il motore di messa a fuoco è USM con CPU dedicata, veloce e silenzioso. Diverse anche le opzioni in modo video, con controlli e pre-impostazioni di messa a fuoco e regolazioni personalizzabili grazie alla ghiera controllata elettronicamente.